First Mover Asia: Bitcoin continua il suo rally a basso volume prima di diminuire

0


(a cura di James Rubin)

Buon giorno. Ecco cosa sta succedendo:

Movimenti del mercato: Bitcoin ha rotto brevemente $ 52.000, mentre la sua offerta al di fuori degli scambi ha raggiunto livelli record.

Opinione del tecnico (Nota dell’editore): Technician’s Take si prende una pausa dalle vacanze. Al suo posto, First Mover Asia pubblica una rubrica di Michael Casey, Chief Content Officer di CoinDesk.

Guarda gli ultimi episodi di CoinDesk TV per interviste approfondite con i leader del settore delle criptovalute e analisi.

Prezzi

Bitcoin (BTC): $ 50.866 + 0,09%

Etere (ETH): $ 4.043 -0,8%

mercati

S&P 500: $ 4,791 +1,38%

DJIA: $ 36.302 + 0,9%

Nasdaq: $ 15,871 +1,39%

Oro: $ 1.811 +0,2%

Il mercato si muove

Bitcoin, la criptovaluta più antica, è rimasta al livello di $ 51.000 dopo aver brevemente superato i $ 52.000 durante l’orario di negoziazione degli Stati Uniti lunedì. Al momento della pubblicazione, il bitcoin si aggirava appena sotto i $ 51.000. Ether è sceso leggermente appena sopra la soglia dei $ 4.000.

Ma le attività di trading sono state per lo più in sordina, poiché il volume degli scambi della criptovaluta n. 1 per capitalizzazione di mercato nei principali scambi centralizzati era solo leggermente superiore a quello di domenica. Il rally a basso volume di Bitcoin è arrivato quando anche le azioni negli Stati Uniti sono aumentate in una settimana tradizionalmente caratterizzata da scambi leggeri ma rialzisti.

Nel frattempo, con l’arrivo del mercato verso la fine dell’anno, la cosiddetta offerta sovrana di bitcoin – monete totali detenute al di fuori delle riserve di cambio – ha raggiunto il massimo storico, secondo la società di dati blockchain Glassnode.

(Nodo di vetro)

La crescita dell’offerta sovrana di bitcoin è arrivata quando i suoi detentori a lungo termine hanno visto la loro quota di proprietà aumentare del 4,8% per raggiungere il 74,8% di tutta l’offerta sovrana nell’ultimo anno, ha osservato Glassnode nella sua newsletter del 27 dicembre. La proprietà di bitcoin dei titolari a breve termine è scesa dal 28% dello scorso gennaio al 25,2% di oggi.

«Tale comportamento sulla catena è più tipicamente osservato durante i mercati ribassisti dei bitcoin, che a ben vedere sono effettivamente lunghi periodi di ridistribuzione delle monete da mani più deboli, a quelle con convinzioni più forti e a lungo termine», ha scritto Glassnode.

Colonna

5 modi in cui il denaro è stato reinventato nel 2021: Michael Casey ripercorre un anno tumultuoso per soldi. (di Michael Casey, Chief Content Officer di CoinDesk)

Era l’anno delle criptovalute!

Per questo, la prima delle due edizioni festive di questa rubrica Money Reimagined, inquadriamo questo anno straordinario in termini di come, in modi diversi, il denaro è stato reinventato nel 2021. Esaminiamo cinque temi, con collegamenti a newsletter e podcast passati.

Stai leggendo Money Reimagined, uno sguardo settimanale sugli eventi e le tendenze tecnologici, economici e sociali che stanno ridefinendo il nostro rapporto con il denaro e trasformando il sistema finanziario globale. Iscriviti per ricevere la newsletter completa qui.

Nel 2021, i soldi sono diventati…

un meme

Che fosse la mania per il dogecoin, l’ondata di interesse per i token non fungibili o la capacità di Wall Street Bets di fissare il prezzo di «azioni meme» come GameStop, abbiamo assistito a una strana fusione tra finanza e cultura popolare. Per quanto le persone fossero incredule sia nei circoli finanziari tradizionali che in quelli di Bitcoin, noi di Money Reimagined ci siamo sentiti in qualche modo giustificati. La tendenza ha sottolineato un tema che abbiamo esplorato sia nella newsletter che nel podcast: che i sistemi monetari richiedono una convinzione condivisa nel loro valore comune. Questa era di denaro reinventato è destinata a vedere il dispiegamento di arte, iconografia, storie e altri prodotti culturali per rafforzare il senso di appartenenza e di fede tra le comunità che si formano attorno a questi nuovi sistemi.

Un’idea politicizzata

Per il secolo scorso, nessuno ha davvero messo in dubbio la natura e la struttura dei nostri sistemi monetari. Il denaro veniva emesso dai governi ed era gestito dalle banche. Fine della storia. Con l’emergere di Bitcoin, c’è stato improvvisamente un nuovo modo di pensare alle cose. Ma per la maggior parte della sua esistenza, la classe politica ha ritenuto di poterla semplicemente ignorare.

Nel 2021, quella beata ignoranza divenne improvvisamente impossibile. Lo abbiamo visto per la prima volta con il dibattito sul disegno di legge sulle infrastrutture, soprattutto al Senato degli Stati Uniti, quando le imposizioni di una disposizione controversa di dichiarazione fiscale per le vendite di criptovalute hanno avuto l’effetto ironico di dimostrare che le criptovalute erano arrivate a Washington. Il fatto che i legislatori volessero tassare le criptovalute era un segno che era riconosciuta come una prospettiva a lungo termine, una fonte affidabile di entrate fiscali. Altrettanto importante, la lobby delle criptovalute, sebbene alla fine non abbia avuto successo nel suo tentativo di imporre modifiche a quelle parti più draconiane della disposizione, ha mostrato che la sua influenza su Capitol Hill è cresciuta in modo significativo. Ha forgiato una grande coalizione bipartisan di legislatori per sostenere i suoi emendamenti preferiti e ha dimostrato che sarà una forza.

Nello stesso periodo, la conversazione sulle stablecoin come alternative alle valute digitali della banca centrale ha iniziato a riscuotere maggiore apprezzamento a Washington. Randal Quarles, che è stato vicepresidente della Federal Reserve fino a quando non si è dimesso dall’incarico a novembre, ha persino sostenuto che le stablecoin potrebbero rafforzare il potere degli Stati Uniti all’estero attingendo all’innovazione del settore privato a cui le banche centrali intrinsecamente non avranno accesso. Ciò ha posto le basi per un intenso dibattito sulle stablecoin durante l’estate e l’autunno, in particolare sulla questione se gli emittenti di token stabili come USDC e PAX dovrebbero essere tenuti a ottenere licenze bancarie.

Infine, a dicembre, un’audizione sulla crittografia alla Camera dei rappresentanti ha rivelato qualcosa che nessuno di noi avrebbe previsto un anno fa: alcune domande molto ben informate dei legislatori. Sembra che molti al Congresso abbiano finalmente fatto i loro compiti sulle criptovalute. Avevamo Nik De, caporedattore di CoinDesk per la politica e la regolamentazione globali, nel podcast per discuterne.

Un dollaro globale (archivi CoinDesk)

Una questione di importanza geopolitica

Anche se i politici federali hanno impiegato un po’ di tempo per rendersi conto delle ramificazioni politiche delle criptovalute e delle alternative guidate dalla banca centrale che hanno contribuito a generare, il rapido sviluppo di quest’ultima in Cina ha attirato l’attenzione di accademici e think tank. Hanno riconosciuto che l’implementazione da parte di Pechino del suo sistema di pagamenti elettronici in valuta digitale (DCEP), che è stato sottoposto a pesanti test nel 2021, ha il potenziale per interrompere il dominio degli Stati Uniti sul sistema finanziario globale.

Quello che pochi hanno visto arrivare era che la Cina avrebbe anche perso il dominio dell’estrazione di bitcoin che aveva per molti anni lanciando un giro di vite contro tali operazioni in tutto il paese. Ciò ha portato a un enorme calo della capacità della rete Bitcoin, poiché circa la metà dell’hashrate globale, o potenza di calcolo, si è interrotta. Ma quel potere di hashish si è presto spostato altrove, e in particolare negli Stati Uniti. A ottobre, gli Stati Uniti erano diventati la più grande località mineraria del mondo. La gente sta già parlando di ciò che questo ruolo maggiore per gli Stati Uniti in una valuta decentralizzata significa per gli Stati Uniti mentre la Cina spinge la sua soluzione monetaria centralizzata nel mondo.

Una forza speculativa per l’innovazione sociale

Nel 2020, il fervore speculativo sulla finanza decentralizzata ha alimentato un così potente volano di capitale di investimento e innovazione che ha contribuito a inquadrare il nostro sguardo indietro ai 12 mesi che hanno preceduto il primo anniversario del podcast «Money Reimagined» lo scorso ottobre. Nel 2021, il fenomeno è stato portato a un nuovo livello poiché la speculazione sui token non fungibili ha alimentato una raffica di idee sul futuro dei media, dell’arte e degli oggetti da collezione, che a loro volta hanno continuato ad attirare sempre più denaro nello spazio. Sembrava tutto molto simile a una bolla, ma era anche chiaro che la speculazione in questo caso era una caratteristica, non un bug, un potente motore di cambiamento, anche se non sappiamo ancora dove ci sta portando quel cambiamento.

Una conversazione a cena

Forse il tema più importante del 2021 era semplicemente il modo in cui le criptovalute mainstream erano diventate in termini di consapevolezza pubblica. Con lo zeitgeist della NFT, l’impennata dei prezzi dei token, il fatto che Washington fosse più interessata a conoscerlo e le idee che ruotavano attorno al bitcoin come una scommessa contro un sistema monetario in fallimento, le criptovalute erano improvvisamente ovunque. Tutti volevano capirlo. Nel frattempo, molte persone che lo hanno capito, così come molte che non l’hanno fatto, hanno formato opinioni forti sui pro e contro delle criptovalute. Quindi, tieni presente che mentre ti siedi per una cena festiva con la famiglia, potrebbe esserti chiesto di spiegarti.

Buone vacanze!

Eventi importanti

8 am HKT/SGT (12 am UTC): vendite al dettaglio in Spagna (novembre su base annua)

1:55 HKT/SGT (5:55 UTC): indice US Redbook (ottobre su base annua)

14:00 HKT/SGT (6:00 UTC) Indice dei prezzi delle abitazioni negli Stati Uniti (ott. MoM)

CoinDesk TV

Nel caso ve lo foste perso, ecco gli episodi più recenti di “First Mover” su CoinDesk TV:

Prospettive 2022 di Grayscale, un cambiamento nella demografia di Bitcoin, tasse di fine anno

«First Mover» si è tuffato nei mercati delle criptovalute e nelle tasse di fine anno. Insieme allo spettacolo per discutere ci sono Rayhaneh Sharif-Askary, capo delle relazioni con gli investitori di Grayscale, e Mark Steber, chief tax information officer presso lo studio fiscale Jackson Hewitt. Inoltre, «First Mover» ha esaminato il cambiamento demografico dei bitcoin e le loro implicazioni per i mercati delle criptovalute nel 2022. Grayscale è di proprietà di Digital Currency Group, che è anche la società madre di CoinDesk.

Ultime notizie

Il gruppo allineato al partito al governo indiano prende posizione sulla regolamentazione delle criptovalute: È improbabile che il gruppo abbia molta influenza sulla politica del governo, affermano gli analisti.

Il fondatore di Cardano Charles Hoskinson presenta i piani per il 2022: Hoskinson ha affermato che la creazione di una struttura formale di progetto open source per Cardano è in programma, tra gli altri sviluppi.

Binance ottiene l’approvazione del Bahrain per diventare fornitore di servizi di criptovalute, registra in Canada: L’approvazione «in linea di principio» del Bahrain richiede ancora che l’exchange di criptovalute completi il ​​processo di richiesta di una licenza dalla banca centrale.

Decentraland, Luxury Marketplace UNXD ospiterà la Metaverse Fashion Week: Decentraland e UNXD chiedono alle fashioniste di avere le loro collezioni virtuali pronte per essere mostrate nel metaverso.

Letture più lunghe

10 Pronostici 2022 di Henri Arslanian di PwC: El Salvador. Il metaverso. Catalizzatori Web 3. Il futuro di Ethereum.

Spiegatore di criptovalute di oggi: Che cos’è un’applicazione decentralizzata?

Altre voci: chi va nelle criptovalute? (Madre Jones)

Detto e sentito

«Gli ecosistemi di applicazioni decentralizzate (dapp) in blockchain di contratti intelligenti alternativi, come Solana e Binance Smart Chain, continueranno a crescere man mano che i ponti aumentano l’accesso inter-chain alla liquidità e le piattaforme di sviluppo rendono più facile il lancio di dapp su altre catene». (Pantera Capital Partner Paul Veradittakit per CoinDesk) …”Molte grandi banche private hanno ignorato il bitcoin come una risorsa non seria (non avere prodotti correlati alle criptovalute da vendere probabilmente non ha aiutato!). Ma dovremmo aspettarci che la maggior parte faccia un 180 e introduca offerte di criptovalute nel 2022.» (PwC Crypto Leader Henri Arslanian per CoinDesk) … «Quando si rende obbligatoria la vaccinazione, questo è un altro incentivo per vaccinare più persone. Se vuoi farlo con i voli nazionali, penso che sia qualcosa che dovrebbe essere preso seriamente in considerazione. (Dr. Anthony Fauci citato dal New York Times) … ”LA VELOCITÀ della ripresa economica dall’enorme recessione del 2020 ha colto di sorpresa molti previsori. La produzione dei 38 paesi OCSE per lo più ricchi messi insieme ha probabilmente superato il livello pre-crisi alcuni mesi fa. Il tasso medio di disoccupazione in tutto il club, al 5,7%, è in linea con la media del dopoguerra”. (The Economist)…”Gran parte dell’intelligenza artificiale riguarda la compressione della realtà in un piccolo spazio vettoriale, come un videogioco al contrario”. (Il fondatore di Tesla Elon Musk)



También podría gustarte
Deja una respuesta

Su dirección de correo electrónico no será publicada.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More