NFT oltre il mondo dell’arte: crowdfunding, gioco, identità e altro

0


I gettoni non fungibili hanno preso d’assalto il mondo dell’arte. Mentre la tecnologia esiste già da diversi anni, gli NFT hanno avuto il loro « momento » all’inizio del 2021, quando un certo numero di artisti di alto profilo ha fatto notizia con vendite NFT multimilionarie.

Il modello di proprietà NFT, che non implica necessariamente il possesso di oggetti fisici o proprietà intellettuale, era un modo completamente nuovo di pensare alla proprietà artistica. Monica Eaton-Cardone, co-fondatrice e COO di Chargebacks911, ha dichiarato a Finance Magnates che: «in un certo senso, il tradizionale mercato delle belle arti è sempre stato una bolla artificiale perché assegniamo valore in base a vantaggi astratti, come prestigio, rarità e asceti e non su qualcosa di concreto. «

Non vedo l’ora di incontrarti all’iFX EXPO Dubai maggio 2021 – Farlo accadere!

“Due dipinti potrebbero sembrare quasi identici, ma uno vale milioni e l’altro penny. Ciò che i giocatori di criptovaluta hanno fatto è sviluppare una metodologia in cui il prestigio, la rarità e l’asceta possono essere trasferiti al mondo digitale. In realtà è molto intelligente. «

Sicuramente ci sono state alcune grandi domande sulla redditività a lungo termine delle NFT come investimenti. Tuttavia, poiché gli NFT sono esplosi in popolarità nel mondo dell’arte, una serie di altri casi d’uso per la tecnologia token non fungibile sono emersi su tutta la linea.

Monica Eaton-Cardone, cofondatrice e COO di Chargebacks911.

NFT oltre il mondo dell’arte

Dodo, un fornitore di liquidità nello spazio Decentralized Finance (DeFi), ha dichiarato a Finance Magnates che la tecnologia NFT può essere applicata a qualsiasi campo in cui vi sia uno squilibrio di potere tra i creatori e le istituzioni (centralizzate) che mediano la vendita del loro lavoro. DodoNFT di Dodo consente di suddividere gli NFT tra più proprietari.

«Le NFT stanno aprendo una nuova asset class», ha spiegato Dodo a Finance Magnates. La tecnologia sta «democratizzando un’area che ha tradizionalmente avvantaggiato gli intermediari, che sono i guardiani che si frappongono tra i creatori e il loro pubblico».

“In quanto tecnologia, gli NFT sono a dir poco trasformativi, poiché spostano l’equilibrio di potere da pochi a molti. A lungo termine, ciò significa che i creatori possono catturare una parte maggiore del valore che creano e impedire ad altri di cooptare le loro comunità. E, man mano che la tecnologia si evolve, le soluzioni che frazionalizzano la proprietà riequilibreranno drasticamente l’economia dell’economia dei creatori e renderanno i suoi guadagni più accessibili a tutti «.

Tuttavia, l’espansione degli NFT oltre il mondo dell’arte significa che i «creatori» non sono gli unici che possono trarre vantaggio dalla tecnologia. Mentre artisti, musicisti e scrittori possono certamente utilizzare gli NFT come mezzo per costruire un reddito sostenibile, la tecnologia NFT può essere utilizzata in una serie di settori diversi.

Dodo, un fornitore di liquidità nello spazio della finanza decentralizzata (DeFi).

Gettoni non fungibili nel settore dei viaggi

Ad esempio, Raullen Chai, CEO di IoTeX, una società che sta sviluppando l’Internet of Things attraverso la tecnologia blockchain, ha spiegato a Finance Magnates che i token non fungibili potrebbero essere utilizzati nel settore dei viaggi.

«Immagina di essere ricompensato per aver completato un itinerario specifico dal tuo blogger di viaggio preferito», ha detto Chai a FM. Ciò è possibile con «PebbleGo, che utilizza i dati di Pebble Tracker per la ‘prova di presenza'», un concetto sviluppato da IoTeX. «In altre parole, il dispositivo sa che eri presente e può ricompensarti per aver completato quell’azione nel mondo reale. Poiché i dati non possono essere falsificati (come i dati GPS), sono molto più affidabili «.

«Questo può avere tutti i tipi di casi d’uso, oltre al blogger di viaggio che attira la sua comunità con premi», ha detto Chai.

Raullen Chai, CEO di IoTeX.

Ad esempio, le NFT potrebbero essere utilizzate per sviluppare connessioni tra l’industria dei viaggi e i creatori artistici “Una città potrebbe collaborare con artisti locali per promuovere luoghi specifici; un artista locale potrebbe premiare i viaggiatori con una risorsa digitale unica per visitare lo studio; gli organizzatori di eventi potrebbero creare una massiccia caccia al tesoro multi-player per risorse digitali «.

«Le possibilità sono infinite, e questo è il potenziale per collegare le risorse digitali basate su NFT alle azioni del mondo reale», ha spiegato Chai.

Identità, licenze e certificazione

Poiché i token non fungibili sono oggetti digitali totalmente unici, i casi d’uso NFT sono stati riconosciuti in termini di identità digitale.

Harriet Chan, responsabile del mercato presso la società di sviluppo software CocoFinder, ha spiegato che gli NFT possono essere utilizzati per «tokenizzare documenti cruciali», inclusi «carte d’identità, certificati di nascita, qualifiche e licenze e altri documenti che non possono essere scambiati».

Ankit Bhatia, CEO e co-fondatore del social network basato su Ethereum, Sapien, ha aggiunto che, in sostanza, «gli NFT possono fungere da registro immutabile per la realizzazione in diversi contesti, sia esso guidato dalla comunità o incentrato su credenziali educative».

«Posso falsificare un diploma o un certificato, ma una certificazione basata su NFT non può essere imitata, soprattutto quando puoi risalire a una fonte come un’università o una piattaforma di e-learning e rendere il token non trasferibile», ha affermato.

Certificazioni di autenticità e proprietà

Oltre alla certificazione dell’identità umana e della qualifica, i token non fungibili possono essere utilizzati per sviluppare certificati di autenticità o proprietà per qualsiasi oggetto digitale o fisico.

Matt Zarracina, CEO di True Tickets, ha dichiarato a Finance Magnates che: «molti dei promettenti casi d’uso delle NFT implicano una proprietà di asset unica».

Questi includono «titoli o brevetti immobiliari» basati su NFT, che IBM ha recentemente annunciato.

Asaf Naim, amministratore delegato di Kirobo.

Asaf Naim, CEO e co-fondatore di Kirobo, ha dichiarato a Finance Magnates che: «è possibile utilizzare il modello NFT come contratto o autorizzazione per creare un diritto di proprietà inequivocabile». Kirobo sta sviluppando uno strumento di annullamento delle transazioni per lo standard dei token ERC-721 che consentirebbe ai consumatori di annullare le transazioni NFT.

Articoli suggeriti

Prendi o interrompi la decisione: trovare il fornitore di liquidità più adatto a te Vai all’articolo >>

Matt Zarracina, CEO di True Tickets.

«Quindi, potenzialmente, puoi vendere qualsiasi cosa (digitale o non digitale) se incorpori il fattore NFT: terreni, immobili, automobili e qualsiasi cosa con un valore unico».

NFT nel gioco

«Altre aree in cui la scarsità e l’unicità dei contenuti digitali creano valore, come nei giochi, sono alcune delle maggiori opportunità per gli NFT nel breve termine», ha continuato Zarracina. «Il gioco e gli eSport sono due degli utenti in più rapida crescita degli NFT, che utilizzano la tecnologia per proteggere le risorse virtuali acquisite durante il gioco o la competizione».

Finance Magnates ha recentemente riferito che in un’ampia varietà di ecosistemi di gioco, i giocatori hanno la possibilità di sbloccare accessori speciali che possono essere aggiunti ai loro personaggi o ai mondi in cui vivono. In alcuni giochi, questi oggetti digitali possono anche essere venduti per davvero. -world cash e grandi quantità di esso.

In precedenza, questi nel gioco dipendevano dalla piattaforma: errori, hack o interruzione di un gioco potevano essenzialmente cancellare la proprietà di preziosi oggetti digitali. Tuttavia, con gli NFT, la proprietà digitale può estendersi oltre un singolo ecosistema di gioco.

In effetti, Zarracina ha spiegato che: «con gli NFT, i giocatori possono vendere le risorse virtuali avanti e indietro in modo sicuro, portando con sé la loro valuta di gioco quando se ne vanno, una pratica che viene attualmente eseguita in numerosi giochi».

Eaton-Cardone ha dichiarato a Finance Magnates che l’uso di NFT nei giochi ha il potenziale per creare intere economie virtuali.

«Anche prima della pandemia, l’industria dei videogiochi aveva già superato l’industria cinematografica e da allora non è nemmeno vicina», ha detto. “L’universo dei giocatori è enorme. Per milioni di americani e molte altre persone in tutto il mondo, il mondo dei videogiochi è altrettanto coinvolgente del «mondo reale». Preferiscono investire tempo e denaro nell’aggiornamento dei loro avatar piuttosto che nei loro appartamenti «.

“Gli NFT ti consentono di mostrare prestigio e individualità. Man mano che i videogiochi migliorano sempre più nell’offuscare i confini tra finzione e verità, il fascino psicologico degli NFT continuerà probabilmente a crescere. E per i giocatori che trascorrono la maggior parte del loro tempo libero in un mondo ipnoticamente immersivo e profondamente digitale, forse è comprensibile che preferiscano spendere i loro soldi per aggiornare la casa del loro avatar piuttosto che la loro «.

NFT in eventi ed esperienze dal vivo

Zarracina ha aggiunto che oltre ai giochi, la tecnologia NFT può essere utilizzata come un modo per «ricollegarsi o sbloccare future esperienze uniche». La compagnia di Zarracina, True Tickets, si concentra sul ticketing blockchain per i luoghi di intrattenimento dal vivo.

«Nel nostro lavoro, aiutando i luoghi di intrattenimento dal vivo a passare al digitale per tutti i loro biglietti, comprendiamo che i consumatori lamentano la perdita del tagliando cartaceo», ha detto.

“Detto questo, la domanda è se qualcuno lamenta la perdita del biglietto o la sua capacità di evocare un ricordo o un’esperienza specifica. Raramente è il primo e gli NFT sono in una posizione unica per svolgere una funzione simile, anche se digitalmente, ed evocare questi ricordi e sentimenti «. In altre parole, le matrici di biglietti basate su NFT possono servire esse stesse come oggetti da collezione digitali.

Inoltre, «gli NFT possono anche svolgere un ruolo nello sbloccare future esperienze uniche», ha aggiunto. “Ad esempio, una squadra sportiva potrebbe incentivare i possessori di abbonamenti a partecipare a tutte le partite casalinghe di una stagione. La loro presenza avrebbe quindi sbloccato un NFT unico e l’accesso a una particolare esperienza che era disponibile solo per le persone che hanno assistito a ogni partita in casa «.

«In questi tipi di casi d’uso, gli NFT non sono più un oggetto da collezione autonomo, ma una parte di un’esperienza più ampia tra un’organizzazione e i suoi fan. Le possibilità a lungo termine degli NFT di coinvolgere i fan e gli avventori in questi modi sono molto entusiasmanti «.

Inoltre, a un livello molto elementare, gli NFT potrebbero essere utilizzati per rendere più sicuro il ticketing degli eventi. Stefan von Imhof, il co-fondatore di Alternative Assets Club, ha dichiarato a Finance Magnates che: «i biglietti contraffatti sono un grosso problema e poiché la proprietà NFT è verificabile su una blockchain, l’autenticità di un biglietto NFT è sempre garantita».

Stefan von Imhof, cofondatore dell’Alternative Assets Club /

“Gli attuali mercati dei biglietti online applicano anche commissioni elevate per facilitare gli scambi, che potrebbero essere rimossi completamente con un mercato dei biglietti NFT decentralizzato. Le persone potevano acquistare direttamente l’una dall’altra, pur sapendo che stavano ottenendo un vero biglietto. Questo caso d’uso sta iniziando ad essere esplorato da aziende come NFT Kred, ma finora l’uso è stato principalmente in conferenze focalizzate sulla NFT «.

Crowdfunding con NFT

Edgar Fernandez, il co-fondatore di EOS Costa Rica, ha dichiarato a Finance Magnates che la sua piattaforma sta lavorando alla creazione di token non fungibili che possono essere utilizzati per il crowdfunding. «Attualmente stiamo sviluppando una piattaforma chiamata gGoods che consente alle organizzazioni non profit di creare NFT per finanziare le loro cause», ha affermato. Utilizzando questa piattaforma, «l’utente può utilizzare questi NFT come oggetti da collezione per giocare o in altre app».

Edgar Fernandez, co-fondatore di EOS Costa Rica.

CoinTelegraph ha riferito dell’uso di NFT nel crowdfunding alla fine del 2020, quando uno studio di sviluppo di giochi chiamato «Dacoco» ha raccolto $ 250.000 tramite la vendita di un «pacchetto di carte» NFT associato al loro gioco, Alien Worlds.

All’epoca, Cointelegraph scrisse che: «i tradizionali sforzi di crowdfunding per i videogiochi consentono ai primi credenti di impegnare i propri soldi in cambio di ricompense come personaggi di gioco che portano il loro nome o inviti a feste di lancio, i giochi supportati da NFT trasformano potenzialmente lo stesso concetto in un vero investimento. «

Le NFT stanno ridefinendo il concetto di «valore»

Sebbene ci siano domande sulla fattibilità a lungo termine di uno qualsiasi di questi casi d’uso NFT, Eaton-Cardone ha spiegato a Finance Magnates che man mano che la tecnologia avanza, verrà data risposta alle risposte a domande importanti sul significato del valore.

Ha chiesto: «Come definiamo valore e scarsità in un mondo digitale? È una domanda straordinariamente complessa e il mercato sta ancora cercando di risolverla. Non c’è unanimità. Ci sarà una notevole volatilità, con valutazioni di valore delle proprietà digitali che fluttuano selvaggiamente «.

“Ma, se credi nella teoria della domanda e dell’offerta, allora devi prendere sul serio le NFT. Certo, è facile prendere in giro gli NFT per essere frivoli, sciocchi o anche una moda a breve termine, ma chiediti: i collezionabili elettronici sono meno frivoli, ad esempio, della raccolta di fumetti, dipinti o figurine di baseball? Perché una vecchia foto di cartone di Honus Wagner dovrebbe valere milioni? La risposta, ovviamente, è domanda e offerta «.

Raccontaci i tuoi pensieri sul futuro della tecnologia NFT nei commenti qui sotto.



También podría gustarte
Deja una respuesta

Su dirección de correo electrónico no será publicada.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More