Sensation Play- Esplorare il tocco sensuale attraverso il nostro cervello sensoriale

0


Foto di Lisa di Pexels

Connessione sensoriale

“L’amore è la poesia dei sensi.” – Honoré de Balzac

L’esperienza umana completa è una danza complicata tra il mondo esterno e il nostro sistema di elaborazione interno. E in questa danza, i nostri sensi sono la musica. Ciò che vediamo, tocchiamo, gustiamo, ascoltiamo e sentiamo e la nostra reazione emotiva a queste cose influenza ogni nostra cosa
movimento, aiutato dal misterioso “sesto senso” dell’intuizione.

Questa musica della vita è creata dall’orchestra di recettori sensoriali che rilevano e rispondono a vari stimoli, come luce, suono, movimento, pressione e temperatura. Questi neuroni canticchiano le melodie che arricchiscono i nostri sensi con gli strumenti più basilari per la sopravvivenza. Poiché questi segnali inviano messaggi al cervello, vengono attivate diverse aree chiave, tra cui:

Amigdala, la manager delle emozioni
♥ Nucleus accumbens, il controllore della dopamina
♥ Area tegmentale ventrale (VTA), il rilascio di dopamina
♥ Cervelletto, il regolatore della funzione muscolare
♥ Ghiandola pituitaria, distributore di beta-endorfine (che riducono il dolore), ossitocina (che aumenta i sentimenti di fiducia) e vasopressina (l’ormone del legame)

Tutti questi strumenti lavorano insieme per inviare messaggi alla nostra mente e al nostro corpo. Vedo il mio partner spogliarsi e mi eccito. Sento profumo di fiori freschi e penso a un primo appuntamento. Assaggio il cioccolato e ricordo un San Valentino speciale. Tocco lenzuola di seta e mi ricorda una vacanza in albergo. Sento il mio partner gemere e voglio avvicinarmi. So che il mio partner chiamerà un attimo prima che squilli il telefono.

Comprendendo come vengono cantate queste particolari canzoni sensoriali, siamo in grado di creare la playlist per una relazione davvero arricchita. Diamo uno sguardo più da vicino agli strumenti che si uniscono per formare la colonna sonora delle nostre vite.

Attrazione sensoriale

Per entrare in contatto con una nuova persona da cui sei attratto, sappiamo che il contatto visivo è l’innesco più potente, poiché attiva il centro di ricompensa del cervello e rilascia ossitocina, la sostanza chimica del benessere che viene scaricata quando ti senti legato a qualcuno fisicamente o emotivamente.

Per ottenere una nuova persona agganciata a te, devi innescare il desiderio e creare appuntamenti memorabili che rilasceranno sostanze chimiche che creano dipendenza come la dopamina e la noradrenalina.

Poiché il più potente di tutti i nostri sensi è l’olfatto, puoi attivare sensazioni intense indossando una marca di profumo o acqua di colonia che il tuo futuro partner adora, o circondarlo con l’aroma di cibi familiari, che è particolarmente potente per gli uomini.

«Quando sperimenta qualcosa che associa all’innamoramento di te, quelli
ricordi intensi e sensuali innescano una reazione fisica positiva e generano un desiderio istantaneo”. – Jeffrey Bernstein, PhD

Hai il tocco magico

Se dovessi descrivere il tocco come uno stile musicale, direi che è la musica dance delle nostre vite. È il ritmo, il battito e il desiderio di essere abbastanza vicini da sentire fisicamente una connessione. È un abbraccio, un bacio, due battiti del cuore abbastanza vicini da pulsare all’unisono.

Non si può negare l’importanza del tocco umano. I nostri altri sensi si sviluppano dopo la nascita, ma il senso del tatto si sviluppa mentre è ancora nell’utero e rimane molto importante per tutta la vita. In effetti, potrebbe essere considerato il senso più importante. Per tutto
il corpo, dentro e fuori, le terminazioni nervose inviano messaggi al cervello riguardo a quattro tipi di sensazioni tattili: freddo, calore, pressione e dolore, inclusi eventuali avvertimenti fisici che potrebbero essere pericolosi per la vita.

A differenza di tutti gli altri sensi, il senso del tatto coinvolge il nostro corpo dalla testa ai piedi. Questo perché i recettori sensoriali che ci permettono di sentire le cose si trovano nella nostra pelle, sebbene alcune parti della nostra pelle abbiano molti più recettori di altre. Secondo
un articolo della rivista Johns Hopkins Magazine, i nostri polpastrelli hanno circa 3.000 recettori tattili ciascuno. I tronchi del nostro corpo hanno circa la stessa quantità di recettori di un solo polpastrello.

Il tocco positivo può anche essere associato al benessere generale. Il Touch Research Institute dell’Università di Miami ha condotto uno studio su dieci bambini (a partire da dieci settimane), alle cui madri è stato insegnato ad accarezzare la schiena dei loro bambini. A sei mesi, questi
i bambini avevano meno raffreddore, raffreddore, vomito e diarrea rispetto ai bambini del gruppo di controllo, alle cui madri non era stato insegnato ad accarezzare i loro bambini.

E quando invecchiamo? Anche se abbiamo una notevole perdita di fibre nervose e una diminuzione dell’acuità nel senso del tatto nel corso degli anni, sembra che i nostri bisogni di stimolazione tattile possano effettivamente aumentare. Basta osservare le risposte delle persone anziane a
una carezza, un abbraccio, una carezza sulla mano o una stretta, per apprezzare quanto tali esperienze siano indispensabili per il loro benessere. L’evidenza scientifica mostra che il decorso e l’esito di molte malattie sono stati fortemente influenzati dalla qualità del supporto tattile che l’individuo ha ricevuto prima e durante la malattia.

Aline Newton, sviluppatrice del Physical Intelligence Program al MIT, afferma che il tatto ha un impatto sui nostri sistemi di pensiero, sensazioni, sensoriali e motori. È stato anche dimostrato che ha un impatto emotivo positivo e sembra influenzare più regioni del cervello a livello conscio e inconscio. La mappa del corpo del cervello è contenuta nell’omuncolo, situato sulla superficie del cervello.

Con il senso del tatto, i recettori della pelle e dei muscoli trasmettono segnali attraverso il midollo spinale e il midollo a quest’area del cervello, attivando i neuroni. Questa mappa del corpo è «plastica», nel senso che non è fissa, ma piuttosto può cambiare in base all’esperienza e all’apprendimento.

Esistono due tipi di plasticità cerebrale. Il primo è la plasticità funzionale, che si riferisce alla capacità del cervello di spostare le funzioni da un’area danneggiata del cervello ad altre aree non danneggiate del cervello. Il secondo tipo di plasticità cerebrale è noto come plasticità strutturale, che si riferisce alla capacità del cervello di modificare la propria struttura fisica a seguito dell’apprendimento. Questo apprendimento, tuttavia, non è semplice come esplorare una nuova posizione sessuale. Deve essere l’educazione estesa di qualcosa che richiede tempo, con nuove informazioni come una nuova lingua, un nuovo hobby, persino un nuovo stile di vita. Diventare un massaggiatore o praticare il Tantra o il BDSM (schiavitù, dominio/disciplina, sadismo e masochismo) può cambiare la struttura fisica del cervello.

È anche possibile aumentare il potere del tatto attraverso la concentrazione. In molti casi, il tocco è trascurato come parte della nostra vita multitasking. Ad esempio, se tieni per mano il tuo partner a un film, stai ricevendo i messaggi tattili, ma la maggior parte dell’attenzione del tuo cervello è sulle immagini e i suoni del film, così come il gusto dei tuoi popcorn caldi. Ma se più tardi a casa, ti sdrai nel letto uno accanto all’altro al buio e ti prendi per mano, la sensazione è molto più pronunciata perché le tue dita intrecciate ora hanno tutta la tua attenzione.

«Il tocco fisico è una delle voci più forti dell’amore.» – Dr. Gary Chapman

NEURO-CISE: SENSORIALE, DUO

È importante imparare come al tuo partner piace essere toccato e condividere dove ti piace essere toccato. Alcuni semplici modi per incorporare più contatto fisico nella tua relazione includono:

♥ Abbracciati più spesso, assicurandoti che ogni abbraccio duri almeno sei secondi in modo da rilasciare l’ossitocina “l’ormone delle coccole”.
♥Un massaggio alla testa non è solo rilassante ma rilascia anche ossitocina.
♥ Prendetevi il tempo per esplorare i corpi l’uno dell’altro usando la punta delle dita senza l’intento di sfogarsi sessualmente.
♥ Comunica l’amore con le tue espressioni facciali, i movimenti delle mani e il linguaggio del corpo tanto quanto la tua voce.
♥ Se un uomo è coinvolto nelle tue attività intime, bacia per almeno 10 secondi in modo da rilasciare il testosterone dalla bocca dell’uomo.

NEURO-CISE: ZONA EROGENA, DUO

Diventare consapevoli delle zone erogene è un ottimo modo per migliorare le relazioni fisiche. Questi «punti di piacere» producono sensazioni erotiche quando vengono stimolati.

Prima di intraprendere il viaggio del piacere con un partner, è una buona idea sperimentare alcune delle tue zone erogene personali. Puoi scoprire la tua sessualità guardandoti allo specchio, poi toccandoti per scoprire cosa si prova veramente
bene a te. Prenditi il ​​tempo per farlo. Tu sei quello che riceverà la ricompensa. Conosci tutto il tuo corpo dalla testa ai piedi, fuori e dentro, e scopri le tue zone erogene in modo da poter comunicare le tue eccitazioni al tuo partner.

«Sono i nostri prodotti chimici del cervello che governano il modo in cui possiamo interagire con successo l’uno con l’altro.» – Dr. John Gray

Un’area spesso trascurata che può aumentare l’eccitazione e persino amplificare l’intensità dell’orgasmo è l’orecchio. Questo è un posto meraviglioso per iniziare ad esplorare le zone erogene del tuo partner.

Lungo il bordo esterno dell’orecchio c’è una zona di piacere a forma di C che risponde alle carezze delle dita, al respiro caldo o freddo, ai baci, alle leccate, ai succhi e ai morsi delicati. Non avere fretta, prenditi il ​​tuo tempo e sii gentile mentre stuzzichi il tuo partner muovendo la lingua e le labbra
delicatamente intorno al punto C. Il giusto tipo di stimolazione può essere così seducente da mandare brividi erotici attraverso il corpo e creare un’anticipazione sessuale di ciò che verrà.

Il punto C ha infinite terminazioni nervose e più di 120 punti di digitopressione che corrispondono a varie parti del corpo, compresa la regione genitale. Per alcune persone è la più alta sensibilità nei loro corpi che può provocare un «eargasm» durante i preliminari o mentre fanno l’amore.

Quando sei pronto per esplorare più a fondo il tuo partner, fallo spogliare e sdraiati per te sul letto. Chiedi loro di chiudere gli occhi e contare fino a dieci per rilassarsi. Quindi, molto lentamente, lascia che sentano il tuo respiro contro la loro pelle senza toccarla. quando
non se lo aspettano, strofina leggermente la punta delle dita sul loro corpo, accarezzando con cura
ogni area di mezzo pollice alla volta dalla testa ai piedi. Chiedi loro di valutare le sensazioni da 1 a
10. (Questo punteggio riguarda la loro sensibilità al tocco e non una valutazione della tua performance).

Esplora sia la parte anteriore che quella posteriore. È tuo compito memorizzare le aree che il tuo partner valuta più alte di sette in modo da poterle rivisitare in seguito durante un’esperienza sessuale più intensa.

“La pelle è un potente meccanismo di eccitazione. Una parte enorme del cervello è dedicata al tatto, ma meno è meglio. «- Dr. Helen Fisher

Una volta che conosci le zone calde del tuo partner, puoi esplorarle ulteriormente con una varietà di accorgimenti, che vanno dal mite al selvaggio.

Prendi in considerazione l’aggiunta di alcuni dei seguenti stimolatori di piacere alla tua scatola dei giocattoli per adulti.

♥ Piume: boa, ventagli, struzzo, pavone, spolverino, pennacchio
♥ Vibratori: silicone, plastica, vetro, gelatina, lattice, cyberskin, cromo
♥ Lubrificanti: riscaldanti, rinfrescanti, paralizzanti, formicolanti, aromatizzati, siliconici, a base di olio, a base d’acqua, organici
♥ Sciarpe: seta, raso, pellicce varie, velluto, cashmere, pelle, pizzo, chiffon
♥ Fruste e pagaie: pelle, crine di cavallo, gomma, mop, pelliccia di coniglio, trecce piatte, legno, pelle di pecora
♥ Perline: cristallo, conchiglia, legno, perla, argilla, perline Mardi Gras, pietre preziose
♥ Lingerie: Charmeuse, raso, lycra, spandex, cotone, pizzo, nylon trasparente, seta, PVC, pelle
♥ Respiro, capelli, unghie, lingua, bocca, acqua, ghiaccio, bagnoschiuma, vasca idromassaggio e qualsiasi altra cosa tu e il tuo partner possiate immaginare, purché stiate bene per entrambi.

Vuoi più Sex Ed per adulti?

Dai un’occhiata alla Loveology University per diventare un Sexpert e un amante migliore!

Trova corsi su orgasmi, amore, flirt, baci, punto G, piacere a un uomo o una donna, erotica, appuntamenti, guarigione sessuale, sesso lesbico, gay e transgender, Tantra, fantasie, feticci, BDSM e molto altro!

Puoi anche seguire corsi su come diventare un Sexpert certificato, un Relationship Coach o un Love Coach!

Clicca qui sotto per verificarli!

También podría gustarte
Deja una respuesta

Su dirección de correo electrónico no será publicada.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More